-142 giorni all’evento

Orto botanico

Melia Azedarach

Specie: Melia azedarach
Nome comune: Albero dei rosari o dei paternostri, Lillà delle Indie
Famiglia: Meliaceae

CARATTERISTICHE BOTANICHE
Foglia: caduca, opposte e portate da un lungo picciolo, composta da 5-7 foglioline a loro volta pennate/bipennate. Nel complesso la foglia è lunga fino a 40–50 cm., di colore verde, più scuro nella pagina superiore, diventano gialle in autunno. Chioma globosa.

Frutti: drupe delle dimensioni di una biglia, colore giallo-oro quando mature, gradualmente diventano quasi bianche, pendono e persistono sull’albero per tutto il periodo invernale.
Fioritura: ornamentale, fiori riuniti in grappolo, a maggio.
Colore del fiore: color bianco, viola chiaro-lilla
Esposizione: soleggiata
Resistenza alla siccità: medio-alta
Resistenza all’inquinamento: alta
Manutenzione: sopporta male le potature. Non mostra particolari esigenze pedologiche e si adatta bene anche a terreni poveri.

IMPIEGHI E PARTICOLARITÀ
La pianta contiene principi attivi ad azione repellente nei confronti degli insetti e tutte le parti della pianta sono velenose per l’uomo, se ingerite. Per questo aspetto non è adatto in contesti pubblici.

Le piante da scoprire

Piante fornite dall’Associazione Florovivaisti Bresciani.